A Milano, Treviso e Bologna il 6, 7 e 8 marzo il roadshow di Beckhoff dedicato a End User, OEM e System Integrator.

 

Beckhoff Technology Day 2018 è un evento dedicato a End User, OEM e System Integrator per dare loro modo di confrontarsi sulle ultime evoluzioni e sui recenti aggiornamenti in ambito di automazione PC-based lanciate da Beckhoff.

PC industriali, motion control, comunicazione, sistemi di visione, soluzioni per la robotica, sistemi meccatronici, software di automazione, cloud, IoT, acquisizione dati e controllo di processo. Il Roadshow di Beckhoff si caratterizza per essere un vero e proprio momento di incontro per tutti coloro interessati a comprendere come ottimizzare e rendere più efficiente e produttivo il contesto d’impresa in logica Industria 4.0.

Gli appuntamenti previsti sono il 6 marzo a Milano, il 7 marzo a Mogliano Veneto (TV) e l’8 marzo a Bologna. Una programmazione che permetterà a Beckhoff di essere presente nelle aree strategiche dell’impresa manifatturiera italiana.

Il programma prevede la presenza di interlocutori tecnici di alto livello che saranno disponibili per dare ai partecipanti tutte le informazioni riguardanti le soluzioni e i prodotti di Beckhoff recentemente introdotti sul mercato. Un evento che alternerà interventi ad alto focus tecnologico con spazi di discussione e confronto sui temi di più grande attualità del mondo dell’Operation Technology.

Dall’IPC alla visione, dalla misura al processo

 Numerosi i temi che saranno affrontati nella tre giorni di Beckhoff. Si inizierà con un focus specifico sulla tecnologia di misura e sulle potenzialità che i sistemi Beckhoff offrono per implementare soluzioni di acquisizione dati ad elevate prestazioni in ambito sia di automazione che di laboratorio.

Una carrellata sulle ultime novità riguardanti la gamma dei PC Industriali metterà in evidenza le potenzialità della PC-based automation, anche e soprattutto alla luce della vasta scelta di modelli disponibili che, dalle unità ultracompatte C6015 e C6030 ai dispositivi multitouch 24”, rendono a tutti gli effetti quella di Beckhoff una delle offerte più ricche e diversificate attualmente presenti sul mercato.

Non mancheranno gli ultimi aggiornamenti riguardanti il software di automazione TwinCAT 3, con particolare attenzione al modulo HMI, le cui funzionalità hanno recentemente consentito di estenderne la portata anche a livello di sviluppo integrato di applicativi di supervisione.

Anche il mondo della visione sarà oggetto di uno specifico intervento teso ad illustrare come con TwinCAT Vision sia possibile sviluppare in maniera perfettamente integrata applicazioni di visione artificiale ed elaborazione delle immagini nell’architettura di automazione Beckhoff basata su PC e comunicazione EtherCAT.

Gli interventi dedicati al Motion Control si focalizzeranno sul nuovo sistema AMP8000, una soluzione che integra azionamento e motore brushless in un unico dispositivo con la caratteristica di essere liberamente distribuibile lungo l’applicazione in funzione delle specifiche esigenze “locali”.

Pe quanto riguarda EtherCAT si porrà particolare attenzione ai nuovi terminali EL922x, dotati di protezione integrata contro le sovracorrenti e ai recenti aggiornamenti che hanno ampliato la gamma dei moduli I/O, rendendo il sistema di comunicazione Beckhoff ancora più flessibile e universale.

Il programma tecnico vedrà inoltre specifici interventi su diversi mondi: dall’automazione di processo, per cui Beckhoff ha messo a punto una serie di componenti explosion-proof alle applicazioni di movimentazione, con i recenti aggiornamenti di cui è stato oggetto il sistema XTS (disponibile anche in versione IP69K). Grande rilievo avranno le architetture cloud e IoT che, con gli ultimi aggiornamenti di cui è stato oggetto TwinCAT, rendono possibile sviluppare applicazioni di automazione PC-based in assoluta efficienza e sicurezza avvalendosi della flessibilità dei moderni dispositivi wearable e mobile.

Partecipare è semplice: basta iscriversi gratuitamente online entro il 28 febbraio cliccando QUI

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn