Schneider Electric lancia un nuovo servizio per aiutare le industrie manifatturiere a modernizzare i loro sistemi PLC più facilmente, in sicurezza e a costi più vantaggiosi. Il servizio permette di migrare più facilmente ai PAC Modicon M580. Questi controller sono gli unici PLC che possono fare ottenere un ritorno del 100% entro tre mesi dall’investimento 

 

Modicon M580 può aiutare ad ottenere un ritorno sull’investimento migliore e in tempi più rapidi: le efficienze che si realizzano utilizzando l’ePAC Modicon M580 rendono più rapida l’esecuzione dei progetti e permettono di controllare meglio, con più accuratezza ed efficiacia la profittabilità operativa dell’impianto.

Fra i tanti vantaggi operativi offerti, scegliere questo prodotto permette di ridurre fino al 25% il time to market; di ridurre i consumi energetici dei processi fino al 30%; di ridurre la probabilità di cyberattacchi.

Inoltre permette di migliorare la produttività delle applicazioni manifatturiere ad elevati volumi per un valore pari a oltre 2 milioni di dollari all’anno. E infine di migliorare il contributo economico al bilancio portato da impianti di medie e grandi dimensioni. I servizi di Modernizzazione PLC Schneider Electric sono disponibili in tutto il mondo.

Come parte dei PLC Lifecycle Management Services offerti dall’azienda, questi servizi si possono completare con i programmi Customer FIRST e Advantage Services per ottenere manutenzione e supporto in modo continuativo.

Per una migrazione senza difficoltà, Schneider Eletric propone un convertitore di applicazioni Unity M580c on un tool che identifica i gap operativi e offre indicazioni per risolvere le sfide specifiche poste dai sistemi di ogni cliente.

Questa soluzione permette ai clienti di convertire facilmente le applicazioni Quantum e Premium portandole sulla piattaforma software Unity così da renderle compatibili con M580, ed offre anche la possibilità (opzionale) di creare una proposta di pre-ingegnerizzazione per il nuovo I/O M580. Un sistema di cablaggio rapido permette di completare gli aggiornamenti in meno di un’ora.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn