La Nuova Sabatini a partire dal 1 gennaio 2017 include benefici fiscali, finanziamenti agevolati e contributi diretti alla spesa.

Lo sportello per presentare le domande di accesso ai nuovi contributi della Nuova Sabatini è in funzione dal 2 gennaio, dopo l’inserimento nella legge di bilancio di 560 milioni.

La novità è di poter accedere ad un contributo maggiorato del 30% per la realizzazione di investimenti in tecnologie digitali come nei big data, nei cloud computer, nella cybersecurity, nella realtà aumentata e nella manifattura 4D.

Innovazione anche riguardo al piano Industria 4.0 dove si prevedono forme speciali di accordi per progetti di rilevanti dimensioni o con determinate caratteristiche come la presenza di investimenti funzionali alla digitalizzazione della produzione.

Sugli investimenti di ricerca e sviluppo saranno compresi anche i costi del personale tecnico.

Il bonus erogato, dopo un confronto con l’Agenzia delle Entrate, potrà essere utilizzato anche dalle multinazionali con sede in Italia.

Quindi,  ecco perché l’associazione dei produttori di macchine utensili si sente ottimista per il futuro e ha aggiornato al rialzo le stime sugli investimenti 2017.

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o Linkedin