Piero Macrì è il nuovo responsabile editoriale di NewSImpresa, la piattaforma multimodale/multimediale integrata di business communication di Pentaconsulting. Nuovo logo e nuove iniziative di comunicazione dedicate all’Infrastruttura, al Software e ai Servizi per l’Industria Manifatturiera testimoniano il nuovo corso avviato dall’editore. Nasce un innovativo spazio di comunicazione dedicato alla convergenza tra Information Technology e Operational Technology e ai temi dell’Industria 4.0.

 

Pentaconsulting annuncia l’ingresso nella sua struttura di Piero Macrì, giornalista che vanta una lunga esperienza nell’Information Technology e nell’ambito della comunicazione B2B e dell’editoria specializzata. Piero Macrì si inserisce in Pentaconsulting come Associate Partner e coordinerà tutte le attività editoriali del Gruppo.

Dalla convergenza dell’Information Technology e dell’Operational Technology, e dalla conseguente integrazione tra core business applicativo ed ecosistemi manifatturieri, nasce la nuova visione strategica di NewSImpresa in grado di garantire una potenziale generazione di valore a lungo termine coerente con una logica di Business 4.0. Visione che viene oggi tradotta con il logo “NewSImpresa, Pentacosulting’s Connection 2 Digital Journey”.

Prima iniziativa editoriale coerente con questa visione è il Dossier dedicato all’Infrastruttura al Software e ai Servizi per l’Industria Manifatturiera. Gli argomenti che verranno affrontati nel Dossier sono suddivisi in cinque macro aree: Infrastruttura, Sicurezza, Big Data & Analytics, Applicazioni e Servizi.

Con questa nuova iniziativa NewSImpresa avvia un percorso di comunicazione innovativo fondato sulla convergenza delle due anime d’impresa, IT e OT, diventando un punto di riferimento per tutte quelle aziende che intendono procedere in un percorso d’innovazione e di trasformazione digitale, orientando gli utenti nell’identificare le tecnologie, le soluzioni e i servizi che possono condurre a nuovi livelli di efficienza e produttività.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn