Integrazione e convergenza tra mondo informatico e la produzione richiedono un ciclo di sviluppo prodotto integrato in tutte le sue fasi. L’integrazione più efficace è prerogativa di aziende dotate di un portfolio in cui siano presente tutte le componenti necessarie sia di prodotto che di servizio e, soprattutto, una somma di conoscenze e professionalità in grado di comprendere, implementare e risolvere. Il portfolio e la conoscenza di Siemens PLM Software rispondono a tutti questi requisiti.

 

Il mercato dei macchinari industriali (Machinery) in Italia è caratterizzato da volumi importanti sia nel mercato interno, sia nell’esportazione. In questa arena operano una serie di fornitori di prodotti e soluzioni abilitanti differenti: solo alcuni hanno alle spalle una storia concreta nel mondo della manifattura. Siemens PLM Software è un’azienda cresciuta nella cultura della soluzione, in grado di risolvere i diversi temi che sono nati di volta in volta nell’ambito dell’intero processo di sviluppo.

“In particolare possiamo far leva da un lato alla nostra esperienza di fornitori software per le aziende manifatturiere, dall’altro sul brand Siemens e del ruolo che ricopre nel mondo dell’automazione industriale – spiega Leonardo Cipollini, Business Development Director di Siemens Industry Software – La nostra posizione di leadership è ormai consolidata da anni in alcuni settori come quello Automotive e Aerospace & Defence, e ci stiamo espandendo con attività mirate nel settore del Machinery, del Food&Beverage, del Consumer e dell’Energy.”

Il portfolio d’offerta per le aziende del settore machinery si articola in una serie di suite applicative che coprono dal Product Lifecycle Management (PLM) al Manufacturing Operation Management (MOM) , arricchite da una completa suite di strumenti per la simulazione e per il testing (Simcenter). Nonché della capacità di gestire in un ambiente cloud proprietario (MindSphere), i dati di produzione e del MES (Manufacturing Execution System) in cui Siemens è stata recentemente riconosciuta da IDC come azienda leader di questo settore di mercato.

“Come Siemens PLM Software – continua Cipollini – abbiamo un portafoglio di soluzioni veramente ampio e quindi i campi di applicazione delle nostre soluzioni coprono l’intero processo dall’ideazione alla realizzazione del percorso che porta alla completa digitalizzazione di tutti i processi. In particolare, va sottolineato che le applicazioni di Mechatronics Concept Designer e di Virtual Commissioning sono quelle di maggior interesse per il mercato del Machinery. Questo è dovuto alla complessità crescente delle macchine e dalla costante ricerca di un incremento di prestazioni e di qualità dei prodotti.”

Le applicazioni di questo tipo consentono di velocizzare il processo di sviluppo e di messa a punto dei macchinari e rendono possibile la completa validazione del sistema in ambiente completamente virtuale. L’utilizzo di modelli digitali riduce drasticamente la necessità di realizzare prototipi fisici e questo comporta un’alternativa drastica riduzione dei costi e dei tempi di sviluppo e validazione. In ambito machinery la perfetta integrazione dei dati lungo tutta la catena del valore ha assunto un ruolo importante fino a diventare un criterio fondamentale per le aziende manifatturiere che intendono continuare a competere con successo.

“L’ampiezza del nostro portfolio d’offerta – conclude Cipollini – è unica sul mercato e costituisce sicuramente un differenziatore di cui va tenuto conto. A ciò va aggiunto che il nostro modello di business ed approccio al mercato, ci vede impegnati non solo come fornitore di applicazioni software, ma anche – e sempre di più – come partner dei nostri clienti nell’implementazione e messa a regime delle soluzioni. Siemens PLM Software supporta i propri clienti attraverso la propria struttura di Professional Service in grado di svolgere un ruolo consulenziale molto importante dalla comprensione del problema alla definizione delle linee guida e best practices supportate da consolidate metodologie progettuali. I nostri clienti possono contare su un impegno mirato allo sviluppo a lungo termine delle loro attività e del loro business. La tutela degli investimenti dei nostri clienti è uno dei cardini principali su cui poggia la nostra strategia aziendale che mira a creare valore aggiunto: l’obiettivo è di supportare la produttività e la qualità in ogni fase del processo di sviluppo e realizzazione dei prodotti.”

La proposta di Siemens PLM Software al mercato è da tempo improntata sull’utilizzo esteso di modelli digitali o digital twin che sono alla base dei processi di trasformazione in chiave Industria 4.0. Uno dei vantaggi più indicativi è proprio il raccordo e l’integrazione tra le diverse soluzioni che Siemens ha nel proprio portafoglio e che coprono in modo integrato dalla fase di concept, con la gestione dei requisiti, fino alla produzione e al service con la piattaforma di Cloud industriale Mindsphere e di Data Analytics OMNEO. Un ecosistema applicativo in cui tutte le componenti dialogano tra di loro. Un valore che si comprende bene durante l’uso quotidiano, che non subisce effetti di rigetto tra i dati sviluppati dalle diverse aree applicative.


BOX PRODOTTO – Le soluzioni di Siemens PLM Software per il mercato dei macchinari industriali.

 La forte richiesta di prodotto a livello mondiale da parte dei consumatori ha spinto i produttori a migliorare la propria offerta. Per affrontare questa sfida, i costruttori di macchinari industriali necessitano di una piattaforma per la produzione e l’ingegneria che permetta di progettare macchine modulari e con numerose varianti-personalizzazioni.

In molti casi, queste varianti vengono sviluppate da team di progettazione e di ingegneria sparsi in tutto il mondo. Queste operazioni richiedono il monitoraggio della programmazione dei progetti, l’allocazione delle risorse e tutta la conoscenza di prodotto e dei processi.Per soddisfare queste richieste, i costruttori di macchinari e i loro fornitori hanno bisogno di una tecnologia PLM al fine di individuare un ambiente flessibile di collaborazione in grado di facilitare i processi di progettazione e di ingegneria a livello mondiale.

La risposta di Siemens PLM Software a questa sfida è Teamcenter, la piattaforma software per la gestione digitale del ciclo di vita del prodotto, capace di offrire un ambiente collaborativo per lo sviluppo prodotto, permettendo ai team sparsi in tutto il mondo di lavorare insieme all’interno di un processo talvolta ripetitivo e sistematicamente gestito, facilitando così una produzione flessibile su scala globale e consentendo alle aziende di sfruttare il know-how all’interno del processo di sviluppo prodotto. Grazie a Teamcenter, le aziende possono poi collaborare a livello globale con i fornitori, collegando senza interruzioni il loro lavoro all’interno del ciclo di vita indipendentemente dalla loro posizione geografica.

Per quanto riguarda la produzione, Siemens PLM Software mette a disposizione la soluzione Tecnomatix, una suite di digital manufacturing, in grado di aiutare i progettisti a realizzare innovazione sincronizzando ingegneria di prodotto, ingegneria di produzione e la produzione. Tecnomatix permette l’innovazione dei processi, collegando la progettazione a tutte le discipline legate alla produzione, incluse le attività di progettazione dei processi e simulazione, e quelle di gestione della produzione.

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn