Durante il recente RAPID + TCT 2018 Stratasys ha presentato un’estensione della gamma di stampanti 3D compatibili con materiali compositi in fibra di carbonio.

Il primo modello di questa gamma è la nuova stampante F900 Production 3D, che rappresenta la terza generazione del sistema FDM, prodotto di punta dell’azienda. Le caratteristiche includono un’interfaccia predisposta per MTConnect con precisione e ripetibilità pronte per la produzione.

La produzione con tecnologia additiva non è un futuro lontano. I clienti di Stratasys utilizzano ampiamente le stampanti Fortus Production 3D già oggi per produrre rapidamente utensili, maschere, attrezzature e componenti di produzione.

La F900 è basata sulla piattaforma Fortus 900mc, uno dei sistemi AM più diffusi oggi per la produzione additiva di fascia alta. F900 è disponibile in una nuova serie di tre soluzioni: F900, F900 AICS (Aircraft Interiors Certification Solution) e F900 PRO.

Basandosi sulla versatilità della F900 per supportare una vasta gamma di applicazioni, le due versioni più recenti della F900 estendono la piattaforma con una serie di prodotti specializzati per soddisfare esigenze di produzione uniche, supportate da un’elevata ripetibilità.

La Stratasys F900 Aircraft Interiors Solution Solution (AICS), annunciata al Salone Internazionale dell’Aeronautica di Parigi, è la prima soluzione di questo genere che offre le prestazioni e la tracciabilità richieste per le parti che devono essere utilizzate in volo.

Stratasys F900 PRO è un sistema per produzione, pronto a produrre parti con la più alta ripetibilità e prestazioni FDM con la resina ULTEM 9085. Comprende tutti i vantaggi e il valore del prodotto AICS ed estende l’elevata ripetibilità sviluppata per AICS a tutti i settori.

I clienti utilizzatori dei sistemi esistenti di Fortus 900mc potranno eseguir l’aggiornamento a uno dei tre attuali sistemi F900.