Oltre 300 i partecipanti hanno animato i Beckhoff Technology Day 2018 che si  sono svolti a Milano, Venezia e Bologna.  Tanti i temi affrontati: dalla tecnologia PC-based ai sistemi di I/O, dalle tecniche di acquisizione dati agli azionamenti e motion control, dalle soluzioni di interfaccia uomo-macchina ai sistemi di visione e comunicazione, dal cloud all’IoT. Punto di forza dell’evento l’interazione diretta con lo staff tecnico di Beckhoff presso i demo point allestiti per l’occasione.

 

Sono state un vero successo le tre giornate dedicate alla New Automation Technology di Beckhoff che si sono svolte dal 6 all’8 marzo scorsi a Milano, Venezia e Bologna. Oltre 300 tra tecnici e professionisti dell’automazione hanno avuto modo non solo di aggiornarsi sulle ultime innovative soluzioni rilasciate da Beckhoff, ma anche di sperimentarle, grazie alle postazioni dimostrative che sono state appositamente allestite in collaborazione con alcuni partner sviluppatori.

Coordinati da Duilio Perna, alla sua prima uscita ufficiale quale neo Managing Director della filiale italiana, i Beckhoff Technology Day 2018 si sono svolti all’insegna dell’internazionalità. La maggior parte delle presentazioni riguardanti le ultime novità tecnologiche sono infatti state tenute da Product Manager, ben cinque, venuti appositamente dalla Germania.

Tanti, anzi moltissimi, i temi affrontati, ma un particolare interesse lo hanno suscitato quelli relativi alle tecnologie di misura integrate, che collocano Beckhoff tra i principali fornitori di soluzioni dedicate non solo all’automazione, ma anche alle applicazioni di testing e laboratorio.

La piattaforma software TwinCAT 3 non ha mancato di catalizzare l’attenzione dei presenti, in particolare per le sue caratteristiche di top performance ora anche in ambito di sistemi di visione e applicazioni HMI. La comunicazione 4.0, insieme a EtherCAT e alla sua velocità e affidabilità, vede l’IoT e il cloud sempre più protagonisti di un’automazione che, anche grazie a Beckhoff, sta cambiando volto alle applicazioni. Altri temi rilevanti sono stati sicuramente le presentazioni del nuovo sistema di motion control AMP8000, motore brushless con azionamento integrato, e delle nuove soluzioni PC e I/O per il mercato dell’automazione di processo.

Il dialogo diretto con i partecipanti è stato il vero punto di forza che ha caratterizzato la tre giorni organizzata da Beckhoff e che, come sottolinea Duilio Perna rappresenta l’imprescindibile punto fermo nella formula di successo dei Technology Day. “La nostra filosofia è basata sull’ascolto del mercato e delle sue esigenze, ovvero sul confronto diretto con i clienti e con chi si trova quotidianamente ad affrontare le più disparate sfide che le necessità tecniche e progettuali impongono”, afferma Duilio Perna. “È questo il motivo per cui scegliamo di andare sul territorio con eventi come i Technology Day, durante i quali ai partecipanti offriamo l’opportunità di aggiornarsi sulle ultime novità in fatto di tecnologia, di toccare concretamente con mano le nostre soluzioni e di interagire one-to-one con i Product Manager di casa madre e con tutto il nostro staff tecnico e commerciale”.

“L’appuntamento per gli OEM, i System Integrator e gli End User che non hanno potuto partecipare e che vogliono vivere l’esperienza – si legge nella nota rilasciata da Beckhoff – è per la prossima edizione di SPS IPC Drives Italia a Parma dal 22 al 24 maggio. Beckhoff sta infatti già lavorando a una serie di nuove soluzioni che esporrà al padiglione 5, stand L026 – M025 e che, come al solito, anticiperanno il futuro prossimo dell’automazione!.