Grazie al nuovo calibratore di pressione automatico portatile Fluke 729, i tecnici potranno inserire un valore di pressione target per ottenere una pressione stabilizzata al valore richiesto.

La calibrazione della pressione è una componente del lavoro di manutenzione negli impianti di processo che richiede precisione e ripetibilità.

Il calibratore automatico di pressione modello 729 è stato progettato da Fluke per semplificare il processo di calibrazione generando automaticamente risultati dei test più rapidi, compensando perdite e documentando automaticamente il processo di calibrazione della pressione per aiutare a soddisfare i requisiti di conformità e normative.

Le principali caratteristiche del modello 729 sono: generazione e regolazione automatica della pressione a 300 psi; facile creazione della documentazione di calibrazione utilizzando modelli predefiniti per trasmettitori e switch; comunicazione HART con regolazione di uscita in ma in base ai valori applicati e l’azzeramento della pressione dei trasmettitori di pressione HART; misurazione di segnali mA su uscite trasmettitori, generazione e simulazione di segnali ma per test di I/P e altri dispositivi ma a loop; monitoraggio remoto tramite l’app per smartphone Fluke Connect.

Questo strumento consente di caricare e gestire i risultati della calibrazione tramite il software per la gestione della calibrazione DPC/Track.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn