Categoria: Smart Factory

Industrial IoT, la nuova corsa all’oro

L’ultimo tormentone tecnologico di cui andiamo disquisire in questo articolo è l’IoT. A dire il vero, poichè facciamo riferimento alla declinazione IoT per il settore industriale, è più corretto parlare di IIoT o Industrial Internet of Things, cioè una dimensione costituita da miliardi di dispositivi smart ( McKinsey prevede che per il 2025 il mercato globale dell’IoT possa raggiungere un valore di 11 trilioni di $. Di questi ben il 70% si ipotizza possa essere associato al mercato industriale). Stiamo parlando di dispositivi dotati oltre che di funzionalità intrinseche specifiche, anche di sensoristica sempre più sofisticata, miniaturizzata, digitale, che misura alcune caratteristiche del contesto (temperatura, pressione, umidità, posizione, campo magnetico, …) e che integra la capacità di interconnessione autonoma a Internet. Tutto questo contribuisce a realizzare una rete globale sempre più fitta e precisa nel misurare e monitorare il contesto globale sviluppando capacità di comunicazione autonoma

Nuovi regolatori Schneider Electric per un controllo ad alta precisione

I nuovi regolatori EPC2000 sono semplici da integrare e configurare. Sono stati progettati senza batteria, per ridurre i costi di approvvigionamento e manutenzione. La nuova serie di dispositivi – si legge nella nota rilasciata da Schneider – consente ai costruttori di macchine di integrare facilmente un controllo a elevata precisione e la programmazione del setpoint in un sistema PLC utilizzando la comunicazione Ethernet nativa. Si tratta di una soluzione di controllo particolarmente versatile ed economica, caratterizzata da elevata stabilità e precisione di misura e controllo

Schneider Electric a Forum Meccatronica

Schneider Electric è partner della quinta edizione di Forum Meccatronica, che si terrà a Torino presso il CNH Industrial Village il 26 settembre prossimo. L’azienda contribuirà ai contenuti dell’evento con un intervento dedicato all’utilizzo pratico dei Big Data in un caso applicativo concreto di monitoraggio condition based delle macchine. Il caso sarà presentato da Nicola Peli, Group Product Manager di Schneider Electric e dal professor Giulio D’Emilia, docente presso l’Università dell’Aquila.

La sensoristica Sick per i veicoli a guida autononoma

Introdurre un livello superiore di automazione nelle aree di produzione per consentire una movimentazione più rapida delle merci. E’ con questo obiettivo che Sick ha messo a punto l’AGC Team, ovvero una start-up interna incaricata di mettere a punto soluzioni ad hoc, basate su sensoristica evoluta, capaci di rendere possibile l’utilizzo di veicoli a guida automatica (Automated Guided Carts) per trasportare in autonomia piccoli lotti da un’isola produttiva all’altra.

Intelligenza Artificiale, quello strano oggetto del desiderio delle aziende italiane

La grande maggioranza dei CEO italiani reputano l’Intelligenza Artificiale un fattore di grande importanza per lo sviluppo del business, ma manca ancora una consapevolezza diffusa sul fenomeno. Gli investimenti maggiori saranno orientati prevalentemente allo sviluppo di nuovi servizi e prodotti (40%) e al raggiungimento di una maggiore efficienza produttiva (36,4%). I risultati della ricerca commmissionata da Sap Italia a The European House Ambrosetti che ha coinvolto i dirigenti di oltre 500 grandi organizzazioni, sia italiane che multinazionali.

Industrial IoT, HMS acquisisce la tedesca Beck IPC

L’acquisizione di BECK IPC permette ad HMS Industrial Networks di consolidare la propria offerta nell’ambito della connettività industriale andando così ad estendere la gamma di soluzioni ANYBUS, IXXAT and eWON con soluzioni IIoT embedded on a chip HMS estende il dominio di competenze nell’ambito della connettività industriale acquisendo Beck IPC, società tedesca con un fatturato stimato per il 2018 di circa 7 milioni di euro specializzata in soluzioni embedded nell’ambito di ecosistemi IIoT. La tecnologia di base è costituita da IPC@CHIP soluzione compatta in formato chip che può essere utilizzata come un PLC, un controllore o come combinazione di entrambi, permettendo così agli OEM di creare soluzioni IIoT con agilità e rapidità di sviluppo.

Nasce MindSphere World Italia, l’associazione per lo sviluppo dell’ecosistema IOT

Siemens Italia promuove la nascita di MindSphere World Italia, l’associazione che si pone l’obiettivo di estendere l’ecosistema IoT di Siemens in Italia, Francia, Spagna e Portogallo. Dopo la Germania, l’Italia è il secondo Paese dove nasce l’associazione. 17 partner i partner che hanno aderito all’iniziativa. MindSphere è il sistema operativo aperto per l’IoT basato su cloud e centro dell’offerta Siemens nel campo della digitalizzazione. Si tratta di un ecosistema che consente di raccogliere, analizzare e trasformare i dati già disponibili e prodotti da uno stabilimento, un impianto, un’infrastruttura, una macchina o linea produttiva, in conoscenza e informazioni, ovvero la base per il successo delle aziende ai tempi di Industria 4.0.

Collega i tuoi dispositivi via Wireless con le soluzioni di connettività di HMS

Nel campo dell’automazione le soluzioni wireless industriali, in quanto versatili ed efficienti, offrono nuove possibilità. Con Wireless LAN o Bluetooth, le costose canalette per i cavi vengono sostituite dalla moderna tecnologia wireless e le utenze mobile vengono integrate nella rete in modo semplice e sicuro. Le reti wireless permettono la realizzazione di sistemi di comando mobili che utilizzano dispositivi intelligenti standard come tablet o smartphone all’insegna del motto “Bring your own device” (BYOD). Le soluzioni proposte da HMS Industrial Networks

SAP e Camozzi, convergenza di competenze per l’impresa digitale

Dalla fusione di competenze IT e di automazione industriale può nascere la nuova dimensione d’impresa connessa e digitale. Lo testimonia la partnership tra SAP e Camozzi Automation il cui obiettivo è creare soluzioni che permettano di acquisire singificativi volumi di dati dall’ambiente di produzione dati per migliorare la conoscenza dei processi e definire logiche di automazione e di intervento più efficaci ed efficienti. Come traslare il tutto in una realtà produttiva? Un primo e significativo esempio lo si è avuto nel corso dell’ultima edizione di SPS dove, presso l’area Digital District, è stata installata una imbottigliatrice dotata di sensori in grado di far fluire i dati sulla piattaforma cloud di SAP per poi essere processati in (near) real time assicurando

Implementare subito lo Smart Manufacturing, anche in assenza di standard certi

Esistono strutture esistenti e iniziative di standardizzazione in paesi come gli Stati Uniti, la Cina e la Germania, ma potrebbe non essere facile capire quale sarà lo standard globale. Questo però non dovrebbe essere una limitazione in ambiti a crescita rapidissima come i robot di nuova generazione, l’IIoT e l’intelligenza artificiale. Smart Manufacturing è un concetto del quale si è molto dibattuto in tempi recenti, soprattutto perché le aziende stanno comprendendo come l’automazione può migliorare la produttività. Conosciuto anche come la “Nuova Rivoluzione Industriale”, è un paradigma che può davvero cambiare radicalmente il mondo della produzione.

HMS rende le tue macchine e dispositivi pronti per l’IIoT

HMS Industrial Networks, fornitore leader di tecnologia di connettività di rete per dispositivi industriali e il controllo da remoto con le soluzioni Anybus, IXXAT ed eWON, è il giusto partner per tutte le realtà aziendali che si occupano di robotica e sistemi di visione. Grazie alla sua vasta gamma di prodotti, HMS è in grado di proporre valide soluzioni capaci di ottimizzare i processi di produzione, garantendo affidabilità con totale soddisfazione dei clienti.

SICK, nuove nomine e organizzazione per un assetto Industry 4.0

Nuove nomine e nuovi assetti organizzativi. Giovanni Gatto ricoprirà da luglio il ruolo di Sales & Service Cluster Manager MEARI (India, Israel, Russia, South Africa, Turkey, United Arab Emirates) mentre la guida della filiale italiana verrà affidata a Massimo Azzerri (ora Marketing Director) e a Costantino Ghigliotti (ora Sales Manager Factory Automation).

Motion e Robotica: innovazione continua per macchine pronte al futuro

Capacità di integrare robot a livello di macchina; soluzioni che consentono il controllo feed forward e un’ampia serie di strumenti software per operazioni di simulazione, emulazione e programmazione capaci di gestire tutta l’automazione della macchina che integra la robotica. L’offerta motion per la robotica di Schneider Electric si inserisce al 100% nell’evoluzione verso l’industria 4.0, con soluzioni smart e connesse.

Pneumax, progettazione collaborativa in ottica Industry 4.0

Pneumax, uno dei principali player internazionali nel settore dei componenti e sistemi per l’automazione ha selezionato Siemens e Telmotor per sviluppare MLGA, il nuovo sistema di posizionamento multi-asse per allineamenti geometrici che offre una soluzione avanzata per un’applicazione particolarmente rilevante nel settore della lastratura. Lo sviluppo del nuovo sistema MLGA è stato reso possibile grazie a un’intensa cooperazione tra le diverse aziende e alla qualità e affidabilità garantita dai componenti realizzati da Pneumax, dai sistemi di motorizzazione Siemens utilizzati per gli attuatori elettrici e dall’esperienza di Telmotor nell’ambito delle forniture elettriche e dell’’automazione industriale.

Pneumax, obiettivo smart factory

Per Pneumax, leader nel mercato dei componenti per l’automazione industriale, diventa strategico adottare un modello di operatività collaborativa dove dimensione progettuale e dimensione produttiva diventano strutture allineate a uno stesso obiettivo: lo sviluppo di componenti abilitanti soluzioni smart. Intervista a Domenico Di Monte, Corporate Brand Manager dell’azienda

Camozzi, il partner d’elezione per l’automazione degli impianti

Camozzi si posiziona tra i fornitori leader di componenti per l’automazione, coprendo il settore con prodotti e soluzioni che vanno oltre la tecnologia pneumatica tradizionale, quali ad esempio valvole per il controllo di fluidi, un ampio range di valvole proporzionali in pressione ed in flusso ed infine soluzioni elettromeccaniche che includono sia attuatori, in particolare cilindri ed assi, che motori ed azionamenti.

Loading