Honeywell Outcome Based Service ora si estende ai sistemi meccanici e consente una efficace e puntuale manutenzione predittiva. Oltre ad ottimizzare il comfort, il nuovo modulo favorisce un migliore gestione di CAPEX e OPEX.

 

Honeywell ha annunciato che Honeywell Outcome Based Service, ora si estende anche ai sistemi meccanici. Incentrata sul monitoraggio dei controlli HVAC, la nuova soluzione Outcome Based Service si avvale dei data analytics e di sensori con connettività IoT per verificare lo stato e le prestazioni delle parti meccaniche, aiutando a scoprire problemi e guasti che possono influire sulle prestazioni e sull’efficienza del sistema.

Outcome Based Service controlla le prestazioni mantenendole in linea con gli indicatori di prestazione (KPI) strettamente connessi con il comfort dell’edificio, l’efficienza energetica e la manutenzione delle attrezzature. Il servizio utilizza algoritmi avanzati che monitorano e analizzano praticamente in tempo reale i regolatori HVAC e gli elementi principali dell’impianto meccanico aiutando a identificare i guasti e le anomalie in modo più veloce rispetto alla tradizionale manutenzione ordinaria.

Il nuovo modulo si avvale inoltre, dei dati generati dai sensori per monitorare lo stato salute di un singolo apparecchio meccanico, confrontando le prestazioni effettive con i valori ottimali per identificare eventuali scostamenti. Ciò consente di informare il personale in merito ad eventuali problemi prima di effettuare le tradizionali operazioni di manutenzione, dando l’opportunità di apportare modifiche o correzioni prima che queste possano portare a problemi più costosi e dall’impatto maggiore.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn