La progettazione delle derive a coltello, appendici o foil che sollevano l’imbarcazione dall’acqua per ridurre la resistenza idrodinamica influisce sulle prestazioni della barca e offre un vantaggio sugli avversari.

 

L’utilizzo di avanzate tecnologie di prestazione e simulazione mette in condizione il team velistico di puntare al podio alla gara della 35° edizione della Coppa America.

La deriva a coltello è un’appendice che solleva lo scafo e converte la forza laterale in forza motrice: un solo millimetro può fare parecchi nodi di differenza, c’è una tolleranza molto ristretta.

Artemis Racing e Altair hanno ottimizzato la resistenza, la sagoma e lo spessore grazie all’analisi dell’interazione fra acqua, vento e deriva: sono stati realizzati due set differenti di derive per fendere rapidamente l’acqua con una resistenza minima.

Artemis Racing si è avvalsa della tecnologia della suite Altair HyperWorks per sviluppare modelli a elementi finiti in materiali composti complessi, per l’ottimizzazione strutturale e per l’analisi non lineare della deflessione su larga scala.

La tecnologia richiesta per progettare le imbarcazioni è fondamentale per imprimere la velocità necessaria a tagliare il traguardo.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn