Il mercato del manufacturing sta subendo l’ormai inarrestabile trasformazione digitale che prende anche il nome di Industria 4.0. La terza rivoluzione industriale è stata trainata dalla riduzione del costo dei calcolatori e il loro successivo inserimento nelle fabbriche (PLC, HMI, PC Industriali, ecc.) per automazioni locali o puntuali delle macchine e delle linee di produzione.


Con la quarta rivoluzione industriale, grazie all’abbattimento dei costi delle infrastrutture IT (Cloud) e dei costi delle telecomunicazioni (Internet), i computer embedded cominciano a dialogare tra loro tramite internet e con gli utenti tramite APP e web-application. Siamo nell’era dell’Industrial Internet o anche dell’Industrial IoT (IIoT).
“Per usare un termine più vicino a noi – spiega Roberto Siagri, Presidente ed Amministratore Delegato di Eurotech SpA – la terza rivoluzione industriale è stata quella del Computer Embedded che è anche il core business di Eurotech. Non sempre i computer embedded sono in connessione tra loro (M2M) e in pochi casi trasmettono in tempo reale i dati ad un sistema di supervisione (SCADA)”.
Per questo, Eurotech ha aggiunto al proprio portfolio d’offerta di Embedded Computer anche l’innovativa piattaforma software Everyware Cloud che permette di integrare e connettere facilmente il mondo OT (fabbrica/macchine/logistica) al mondo IT (ERP/CRM/PLM). Lo stack tecnologico di Eurotech, basato sulla combinazione di hardware embedded e software sviluppato secondo gli standard di mercato e con protocolli aperti e standardizzati, offre molteplici vantaggi e opportunità innovative.

roberto_siagri_eurotech
Roberto SiagriPresidente ed Amministratore Delegato di Eurotech SpA

“La nostra soluzione – prosegue Siagri – consente alle imprese, indipendentemente dalle loro dimensioni, di beneficiare in termini di efficienza e manutenzione. L’ingresso nell’era dell’Industria 4.0 con bassi costi, tempi ridotti e un ROI più facilmente calcolabile rispetto al passato è garantito dalla gestione in tempo reale dei dati di processo. Ulteriore vantaggio offerto da questa tecnologia è la capacità di adattarsi ad un parco macchine esistente oltre che ad essere nativamente integrata all’interno di nuove macchine. Per quantificare questi vantaggi si stima che la digitalizzazione spinta di una fabbrica possa portare mediamente un 10% di recupero di efficienza”.
In questa fase di passaggio tra la terza e la quarta rivoluzione industriale il tema del retrofit è quanto mai importante e di attualità. Con l’aggiunta di nuove tecnologie o funzionalità ad un sistema già consolidato, infatti, non si rende più necessario ridisegnare la fabbrica o stravolgere la progettazione delle macchine per ottenere quei benefici di efficienza e continuità operativa che l’IIoT porta con se.

I_IoT_Scenery
Industrial Internet of Things: Scenario

“Ogni macchina o linea di produzione, incluse quelle già installate – spiega Siagri – può essere messa nelle condizioni di comprendere meglio il proprio stato di funzionamento e di comunicarlo tramite Internet: in poche parole, si può rendere smart. Il flusso dati generato viene inviato in tempo reale ad una piattaforma sul Cloud (che può essere sia pubblico che privato) che mette a disposizione tutta una serie di Interfacce per consentire uno sviluppo snello e veloce delle applicazioni”.
All’interno del proprio portfolio, Eurotech annovera una famiglia di Multi-Service Gateway che si adattano a diversi contesti operativi essenziali rendendo smart macchinari esistenti. Infine, la piattaforma Everyware Cloud diventa lo strumento ideale per coordinare tutti i Gateway installati, ed un nuovo punto di partenza per lo sviluppo delle APP. Con questi componenti si può trasformare ogni attività in una attività “smart”.