A SPS Italia 2017, automazione e digitale per l’industria. SPS IPC Drives Italia è un appuntamento imperdibile per chi opera nel mondo del manifatturiero e per chi cerca soluzioni di automazione sempre più necessarie per aumentare la produttività e quindi la competitività della propria azienda.

 

Quest’anno una ragione in più per visitare attentamente questa fiera: il Piano Industria 4.0 del Governo che apre opportunità uniche per coloro che decidono di investire nelle nuove tecnologie e nell’interconnessione delle macchine e dei sistemi di gestione della produzione.

Ma la grande novità del 2017 è rappresentata dalla presenza di aziende del settore IT che ormai da qualche tempo si trovano a dialogare sempre più spesso con le aziende del settore OT.

L‘Information Technology e l’Operational Technology vanno sempre più a braccetto e questo risulta anche in fiera, in particolare nel padiglione 4, dove l’area Know how 4.0 è completata dalla presenza dei principali player del digitale, indispensabili per lo sviluppo del manifatturiero, che hanno riconosciuto SPS Italia la migliore piattaforma per l’incontro con l’industria:

AIRISTAFLOW • Antos • Atomos F.T. • AVNET EMG ITALY • Beta 80 Software e Servizi • C.si.co • Cad Solution Provider • CDM • CISCO ITALIA • Crisma • Design Systems • Esisoftware • Espedia • Eurek • Fancy Pixel • Gemalto • HARPA • Hewlett Packard Enterprise • HPE Vertica • IBM • ICM.S • Intel • Lutech • Microsoft • ORACLE • Orchestra • PANDUIT EEIG • Prisma • PTC • Reply • Reweb • SAP Italia • Servicemax from GE Digital • Tesar • TRIDIUM EUROPE  • Vision • WebRatio • WI-NEXT ITALIA • Xeo4AIRISTAFLOW • Antos • Atomos F.T. • AVNET EMG ITALY • Beta 80 Software e Servizi • C.si.co • Cad Solution Provider • CDM • CISCO ITALIA • Crisma • Design Systems • Esisoftware • Espedia • Eurek • Fancy Pixel • Gemalto • HARPA • Hewlett Packard Enterprise • HPE Vertica • ICM.S • Intel • Lutech • Microsoft • ORACLE • Orchestra • PANDUIT EEIG • Prisma • PTC • Reply • Reweb • SAP Italia • Servicemax from GE Digital • Tesar • TRIDIUM EUROPE  • Vision • WebRatio • WI-NEXT ITALIA • Xeo4

Sono proprio le tecnologie dell’Industria 4.0 a fare da leitmotiv all’integrazione tra le tecnologie dell’automazione tradizionale e il mondo del digitale e della robotica. L’obiettivo è quello di offrire la possibilità di riflettere sul ruolo che la digitalizzazione e la robotica svolgono nel processo di trasformazione del manifatturiero.

Tanti i temi che vengono enfatizzati nei padiglioni della fiera con un focus particolare su aree tematiche quali la robotica, l’industria digitale e l’Internet of Things legate dal filo conduttore della collaborazione tra aziende, tra macchine e tra uomo e macchina.

Misurare, elaborare e controllare diventano il cuore di qualsiasi sistema intelligente e richiedono nuovi modi di immaginare i flussi di informazione. L’automazione che ne emerge non è più una struttura piramidale, ma diventa distribuita in modo da poter decentrare le logiche di controllo.

Ed ecco che matura l’idea di un modo nuovo di immaginare le macchine e i processi dove le singole fasi sono in grado di interagire con le altre quasi in modo autonomo.

Digitalizzazione, automazione e intelligenza artificiale sono ingredienti della nuova visione della fabbrica con confini e contorni sempre più labili, con contaminazioni nel mondo del consumer e con nuove potenzialità, modelli di uso e settori applicativi, per far comprendere che la fabbrica va ben oltre i suoi confini e si appropria di spazi nuovi come quelli dell’agricoltura.

SPS Italia è l’occasione per fare conoscere al mercato le tecnologie abilitanti dell’industria digitale, contestualizzandole e dandone diretta accessibilità, il luogo migliore per toccare con mano le soluzioni possibili e per sperimentare anche direttamente certe possibilità già disponibili sul mercato.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn