NovaNext è l’evoluzione di PR.ES. Il rebranding caratterizza il percorso di innovazione e crescita dello storico system integrator come partner delle aziende attente a cogliere le opportunità offerte dall’innovazione tecnologica e dalla trasformazione digitale.

Giovanni De Giovanni, Ceo di NovaNext

La capacità di mettere in discussione lo status quo è la chiave di volta per riuscire a non farsi soppraffare dai cambiamenti. E’ in questa prospettiva che può essere letta la decisione di PR.ES., storico system integrator piemontese, da più di trent’anni sul mercato, di procedere a un rebranding presentandosi oggi come NovaNext che vuole esprimere dinamismo e apertura al futuro.

“Il nostro intento – afferma il Ceo Giovanni De Giovanni – è sviluppare quelle capacità che permettano di essere coerenti con un diverso approccio al mercato, ispirando modelli di business, tendenzialmente as a service, orientati a intercettare le esigenze di trasformazione digitale che si stanno imponendo sul mercato”.

“Da un punto di vista formale rimaniamo un system integrator, afferma De Giovanni – ma da un punto  di vista logico e concettuale non possiamo fare a meno di rilevare quanto questa funzione sia profondamente cambiata e necessiti di una sostanziale revisione di competenze”.

“I fondamentali tecnologici sono sempre gli stessi, aggiunge il Ceo. le aziende hanno ancora una bisogno di un client e d’infrastrutture – di computing, di storage e di rete – per abilitare applicazioni e servizi, ma i riferimenti sono completamente cambiati. Il client è mobile, in una quantità di accezioni e derivazioni assolutamente diverse, mentre l’infrastruttura è ibrida on e off premise”.

Valentina Farri, Direttore Marketing NovaNext

“Il nuovo brand – aggiunge Farri  – comunica la visione dell’innovazione come cuore pulsante della crescita, in mercati iperconnessi e in rapidissima evoluzione, e riflette una realtà che ha realizzato una crescita costante, solida e sostenibile, raggiungendo nel 2017 un fatturato di oltre 29 milioni di euro con una crescita di oltre il 60% negli ultimi 5 anni. “.

“Essere al fianco del cliente – continua Farri – significa essere in grado di rendere sostenibile e fattibile un percorso di trasformazione, mettendo a fattor comune tutta una serie di istanze che sottendono integrazione di tecnologie e piattaforme di nuova generazione”.

Il mondo del networking e quello della sicurezza sono gli elementi che caratterizano al meglio le competenze di Novanext, attività che si esplicano sia nell’ambito della system integration che della formazione ( ambienti Cisco, Microsoft, Oracle e Ibm).

“NovaNext – conclude De Giovanni – si pone come acceleratore di crescita del business dei propri clienti, grazie alla progettazione di soluzioni e servizi di ultima generazione: dalle più innovative soluzioni di system integration, supportate dalle partnership con i più importanti vendor ICT, a una ricca offerta di servizi gestiti, erogati dagli specialisti dell’Operations Center”.