Manifattura Additiva Tag

HP utilizza la tecnologica additiva per la produzione di parti in plastica delle proprie stampanti Multi Jet Fusion. Un precedente che ha creato le premesse affinché la tecnologia possa essere estesa allo sviluppo di altre componenti industriali dell’azienda. Il volume di stampa, ovvero la dimensione dell’oggetto da produrre, è spesso considerato una caratteristica fondamentale nella scelta della stampante 3D. In effetti, da questa dipendono tantissime cose: la dimensione dei modelli realizzabili in un solo pezzo, la quantità di pezzi realizzabili in un solo processo di stampa, il costo stesso dellaLeggi l’articolo
L’officina digitale “fonde” tutti gli elementi chiave dalla progettazione alla produzione. L’uso di un unico sistema software integrato crea modelli e processi coerenti e collega l’attività di pianificazione dell’ufficio di progettazione con la produzione in fabbrica, snellendo il processo di produzione di ciascun pezzo, abbassando i costi e aumentando la velocità. di Armin Gruenewald, Vice President Of Business Development Manufacturing Engineering di Siemens PLM Software, e Leonardo Cipollini, Business Development Director di Siemens PLM Software Tutti i settori industriali, dall’automobile all’aerospaziale, dai macchinari all’energia, dipendono dai produttori di pezzi eLeggi l’articolo
MBN Nanomaterialia, fondata nel 1994, produce materiali avanzati in polvere attraverso un processo proprietario basato sulla macinazione ad alta energia. La tecnologia permette di produrre materiali contraddistinti da una struttura cristallina “nanostrutturata”, con proprietà migliorate rispetto ai materiali tradizionali quali resistenza all’usura e resistenza meccanica. I materiali di MBN trovano impiego in vari settori industriali e in particolare nella produzione di utensili da taglio, nei rivestimenti per termospruzzatura e nel settore biomedicale.Leggi l’articolo
Come in ogni settore industriale, anche i produttori di beni durevoli subiscono forti pressioni per fornire ai propri clienti prodotti migliori in tempi più rapidi. Per restare al passo con l'evoluzione dei consumi, le aziende devono essere agili e snelle per cogliere le nuove opportunità più velocemente dei concorrenti. Non si tratta di rincorrere le mode, quanto piuttosto di fare innovazione e sfruttare le tecnologie più avanzate per velocizzare la progettazione dei prodotti, tutto questo rispettando leggi e normative di settore sempre più articolate e assicurandosi di fornire prodotti diLeggi l’articolo
“Siamo in presenza di una rivoluzione disruptive, come la definiscono gli americani, una rivoluzione che cambierà il modo di progettare e di produrre e che va oltre l’industria 4.0”.  Giuseppe Donanzan, amministratore delegato di Prisma Tech, società leader in Italia nella fornitura di soluzioni innovative per il processo di sviluppo prodotto, analizza i cambiamenti e le potenzialità di questo nuovo scenario. Prisma Tech (www.prisma-tech.it) si caratterizza per essere una realtà di assoluto rilievo per il mondo della progettazione e produzione additiva. La nostra azienda – spiega l’AD Giuseppe Donanzan –Leggi l’articolo
Per riuscire a valorizzare appieno il potenziale dell’emergente modalità produttiva è necessario un ripensamento radicale delle modalità e approccio alla progettazione. Simulazione e ottimizzazione topologica si rivelano i concetti cardine per poter mettere a punto la nuova logica di sviluppo prodottoLeggi l’articolo