DuPont Performance Materials (DPM), con sede a Wilmington, Delaware, ha annunciato il rilascio di tre nuovi filamenti per applicazioni di stampa 3D ad alte prestazioni.

DuPont, l’azienda che ha inventato il nylon, la Lycra, il Teflon e molti altri materiali conosciuti in tutto il mondo, sta portando la propria esperienza che risale al 1802 nel settore dei materiali per la stampa 3D.

Hytrel, Zytel, Surlyn sono stati inizialmente sviluppati da DuPont, in un processo durato diversi decenni, come materiali, per poi essere commercializzati sotto forma di filamenti, ciascuno con diverse caratteristiche peculiari:

  • Hytrel – “la flessibilità della gomma con la forza e la lavorabilità dei materiali termoplastici.”
  • Zytel – “eccezionale resistenza al calore agli agenti chimici e all’idrolisi”.
  • Surlyn – “trasparenza e resistenza alle basse temperature, agli agenti chimici e all’abrasione”

Nelle loro forme preesistenti, la DuPont ha già utilizzato questi materiali in diversi ambiti applicativi. Hytel è stato usato per creare giunti cardanici per automobili grazie alle caratteristiche di elevata durabilità. Zytel è un prodotto in resina di nylon, come le coperture motore refrattarie. Surlyn è a base di resina, e trova impiego come trattamento superficiale di prodotti come palline da golf e bottiglie di profumo.

L’adattamento di questi materiali in nuove forme di stampa 3D dimostra l’atteggiamento delle aziende produttrici di materiali.

Nello stesso ambito si colloca il recente annuncio di HP di un kit di sviluppo materiali (MDK), che supporta i fornitori di materiali nello sviluppo e nella certificazione di nuovi materiali in polvere per la stampante HP Multi Jet Fusion 3D.

 

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn