Manufacturing

I nuovi componenti intelligenti ed i sistemi cyber-fisici permetteranno alle imprese di monitorare costantemente le performance dei processi produttivi, pianificandone in modo più efficace ed efficiente le attività di manutenzione, con una notevole riduzione dei tempi di inattività e dei costi di esercizio. Ecco il percorso di trasformazione digitale che la storica azienda di automazione industriale propone ai propri clienti. Il Gruppo Camozzi è una multinazionale italiana leader nella produzione di componenti e sistemi per l’automazione industriale. E’ presente anche nei settori delle macchine utensili speciali, delle macchine per laLeggi l’articolo
HP utilizza la tecnologica additiva per la produzione di parti in plastica delle proprie stampanti Multi Jet Fusion. Un precedente che ha creato le premesse affinché la tecnologia possa essere estesa allo sviluppo di altre componenti industriali dell’azienda. Il volume di stampa, ovvero la dimensione dell’oggetto da produrre, è spesso considerato una caratteristica fondamentale nella scelta della stampante 3D. In effetti, da questa dipendono tantissime cose: la dimensione dei modelli realizzabili in un solo pezzo, la quantità di pezzi realizzabili in un solo processo di stampa, il costo stesso dellaLeggi l’articolo
L’obiettivo del team di Ricerca & Sviluppo italiano è fornire soluzioni stato dell’arte che permettano il controllo di tutte le componenti che concorrono all’automazione dei processi di lavorazione. Tutte le iniziative avviate dal centro sono finalizzate alla messa a punto di soluzioni altamente performanti con livelli di personalizzazione avanzati. A confronto con Giuseppe Girardelli, R&D manager Machine Controllers di MOOG Il team R&D di Bergamo che si occupa della progettazione e sviluppo di controllori di movimento per l’automazione industriale è una delle tante competenze d’eccellenza di MOOG Italia, un veroLeggi l’articolo
Siemens PLM aggiorna il software NX e Simcenter con il nuovo software Additive Manufacturing Process Simulation per prevedere la distorsione durante la stampa 3D.Leggi l’articolo

Settembre 26, 2018Da NewsImpresaIn Manufacturing

Industrial IoT, la nuova corsa all’oro

L’ultimo tormentone tecnologico di cui andiamo disquisire in questo articolo è l’IoT. A dire il vero, poichè facciamo riferimento alla declinazione IoT per il settore industriale, è più corretto parlare di IIoT o Industrial Internet of Things, cioè una dimensione costituita da miliardi di dispositivi smart ( McKinsey prevede che per il 2025 il mercato globale dell’IoT possa raggiungere un valore di 11 trilioni di $. Di questi ben il 70% si ipotizza possa essere associato al mercato industriale). Stiamo parlando di dispositivi dotati oltre che di funzionalità intrinseche specifiche,Leggi l’articolo
Grazie ai recenti sviluppi del cloud computing e della memorizzazione e analisi di grandi quantità di dati, l’intelligenza artificiale sta facendo grandi passi avanti nel migliorare l’efficienza negli ambienti di produzione. I possibili incrementi di produttività secpondo quanto individuato dagli analisti di McKinsey L’intelligenza artificiale(AI) sembrerebbe essere una vera e propria panacea per l’Information Technology. La logica algoritmica di nuova derivazione può essere associata a molteplici contesti elaborativi con l’obiettivo di rendere più autonomi e intelligenti “sistemi”  e “oggetti”; possiede virtualmente il pregio di essere potenzialmente un vettore di aumentoLeggi l’articolo
MBN Nanomaterialia, fondata nel 1994, produce materiali avanzati in polvere attraverso un processo proprietario basato sulla macinazione ad alta energia. La tecnologia permette di produrre materiali contraddistinti da una struttura cristallina “nanostrutturata”, con proprietà migliorate rispetto ai materiali tradizionali quali resistenza all’usura e resistenza meccanica. I materiali di MBN trovano impiego in vari settori industriali e in particolare nella produzione di utensili da taglio, nei rivestimenti per termospruzzatura e nel settore biomedicale.Leggi l’articolo
Aiutare le imprese a definire e individuare nuove modalità di progettazione dove simulazione e ottimizzazione topologica diventano gli elementi fondanti e strategici per acquisire nuova competitività nello sviluppo prodotto. Intervista a Giulio Turinetti, Business Developer - Multiphysics Solutions di Altair Italia. Le tecnologie additive offrono infinite possibilità di customizzazione, incremento e ottimizzazione delle performance del prodotto nonché riduzione di tempi e costi di fabbricazione e assemblaggio. Complessità di forma, complessità di materiale, complessità funzionale, sono le sfide con cui ci si confronta, sfide che possono essere risolte soprattutto nella dimensioneLeggi l’articolo
Come in ogni settore industriale, anche i produttori di beni durevoli subiscono forti pressioni per fornire ai propri clienti prodotti migliori in tempi più rapidi. Per restare al passo con l'evoluzione dei consumi, le aziende devono essere agili e snelle per cogliere le nuove opportunità più velocemente dei concorrenti. Non si tratta di rincorrere le mode, quanto piuttosto di fare innovazione e sfruttare le tecnologie più avanzate per velocizzare la progettazione dei prodotti, tutto questo rispettando leggi e normative di settore sempre più articolate e assicurandosi di fornire prodotti diLeggi l’articolo
“Siamo in presenza di una rivoluzione disruptive, come la definiscono gli americani, una rivoluzione che cambierà il modo di progettare e di produrre e che va oltre l’industria 4.0”.  Giuseppe Donanzan, amministratore delegato di Prisma Tech, società leader in Italia nella fornitura di soluzioni innovative per il processo di sviluppo prodotto, analizza i cambiamenti e le potenzialità di questo nuovo scenario. Prisma Tech (www.prisma-tech.it) si caratterizza per essere una realtà di assoluto rilievo per il mondo della progettazione e produzione additiva. La nostra azienda – spiega l’AD Giuseppe Donanzan –Leggi l’articolo