Costruttori di macchine e system integrator hanno un ruolo fondamentale nella diffusione della sicurezza integrata, fisica e digitale. La capacità di offrire al cliente soluzioni all’avanguardia su entrambi i fronti può rappresentare un vero valore competitivo.

Nel mondo industriale l’importanza della sicurezza per le macchine e le persone che operano su di esse è un dato assodato: normative specifiche e stringenti sono il quadro entro cui si colloca l’azione di costruttori che sono consapevoli di come la sicurezza, realizzata con approcci e tecnologie innovative, possa diventare un fattore di competitività e permettere di offrire soluzioni più performanti. Gli operatori, dal canto loro, si attendono di lavorare in un contesto sicuro, su macchine che riducono al massimo i rischi e sono oggetto di una costante azione di formazione per rafforzare i comportamenti corretti da tenere.

Con l’evoluzione 4.0, oggi gli impianti sono sempre più spesso popolati da macchine connesse alla rete e fra di loro, che scambiano dati con sistemi aziendali e con il cloud e si usano con interfacce a loro volta digitali e connesse. Questa apertura all’IT rende centrale la massima attenzione anche alla cybersecurity.  La mancata adozione di misure adeguate o la disattenzione alla formazione delle persone ai corretti comportamenti espone a rischi che vanno dal fermo produzione al furto di dati sensibili.

Costruttori di macchine e system integrator hanno un ruolo fondamentale nella diffusione di questa cultura integrata e attenta alla sicurezza a 360 gradi, fisica e digitale. Per loro può essere un punto di forza in termini di competitività avere la capacità di offrire al cliente soluzioni che siano all’avanguardia su entrambi i fronti e per questo la scelta di un vendor di automazione che abbia una risposta completa come Schneider Electric è vincente.

Per la sicurezza macchine Schneider Electric propone la soluzione Preventa, prodotti integrati per gestire tutte le funzionalità di sicurezza degli impianti e safety functions testate, validate e certificate: le Sa­fety Chains Solutions – che rendono più veloce l’innovazione. Dal punto di vista della cybersecurity, sfruttando le sinergie che si creano con la piattaforma EcoStruxure – che unisce grazie all’IIoT architetture e sistemi, con un approccio aperto – si possono offrire soluzioni in grado di dialogare e proteggere anche ambienti in cui convivono soluzioni Schneider Electric e di altri vendor. Tutti i componenti offerti, inoltre, integrano nativamente un layer di cybersecurity garantito ad esempio da certificazioni quali Achilles Level II.

Preventa XPS MCM: moduli di sicurezza configurabili

I moduli di sicurezza configurabili Preventa XPS MCM sono soluzioni modulari, in grado di monitorare le funzionalità safety di un impianto industriale in modo semplice ed intuitivo: oggi ancora più innovative grazie al nuovo software SoSafeConfigurable e a nuovi moduli per il controllo degli encoder motore con tecnologia HTL e TTL.  Grazie a questa evoluzione le soluzioni Preventa si applicano anche a impianti di automazione più complessi, con una migliore integrazione nell’automazione di macchina.

Il software SoSafeConfigurable crea con facilità configurazioni di automazione safety: i blocchi funzione certificati e le logiche di automazione disponibili, attraverso una configurazione drag&drop, permettono di rispondere alle esigenze applicative degli impianti moderni. E’ possibile gestire in remoto il controllo di XPS MCM Preventa, modificare il programma di sicurezza o semplicemente monitorare le variabili safety, con la massima garanzia in termini di security per l’accesso al sistema. Inoltre, la disponibilità del test off-line sul tool SoSafeConfigurable consente la validazione ed la prova della configurazione realizzata, ancora prima del test sull’impianto con i dispositivi safety che creano la funzione di sicurezza, ottenendo una riduzione dei tempi di validazione e un’ottimizzazione delle procedure di avviamento. Infine, la nuova soluzione Preventa XPS MCM è disponibile con i morsetti a molla per facilitare e ridurre i tempi di cablaggio e manutenzione per la CPU safety, per i moduli di estensione Input /Output e per i moduli di comunicazione bus.

Per la somma di tutte queste caratteristiche, Preventa XPS MCM in questa nuova versione è un modulo configurabile facilmente integrabile nell’automazione dell’impianto per proteggere operatori da incidenti causati da parti in movimento. E’ in grado di monitorare più funzionalità safety contemporaneamente, tra cui l’arresto di emergenza, il monitoraggio delle protezioni mobili, le barriere di sicurezza e la velocità del motore. Preventa XPS MCM è un dispositivo modulare ideale per le applicazioni di sicurezza che richiedono la conformità al Performance Level E – ISO 13849-1 e SIL3 – IEC 61508.

Il modulo configurabile di sicurezza ha otto ingressi digitali, due uscite di sicurezza a doppio canale e può essere espanso fino a 128 input e 16 output (relè o statici). E’ semplice ampliare una configurazione di sicurezza grazie ad una ampia gamma di moduli di espansione di I/O.nE’ possibile realizzare delle isole remotate attraverso il bus safety del modulo: fino a sei isole con una distanza max di 50 metri tra ciascun isola.

Modicon M580 Safety, il controller per l’IoT

Modicon M580 Safety è un controller di sicurezza e di processo abilitato dall’Industrial Internet of Things che permette di ottenere livelli senza pre­cedenti di profittabilità operativa in modo sicuro. Modicon M580 Safety garantisce le performance, le capacità di cybersecurity e di networking dell’in­novativo controller di automazione programmabile con Ethernet inte­grato Modicon M580, aggiungendovi le funzionalità di un controllore logico programmabile di sicurezza. Questo vuol dire poter sviluppare in un unico controllore le logiche di processo e logiche di sicurezza mantenendo indipendenti e separati i due elementi logici funzionali, rispondendo contemporaneamente ai requisiti di sicurezza in ambito direttiva macchine e processo. M580S fa parte della piattaforma IIoT EcoStruxure Plant di Schneider Electric.

Questo controller condivide i tool software, i metodi di cablaggio e la struttura I/O X80 dell’ePAC Modicon, così da ridur­re i costi di sviluppo software ma anche di ricambi e i costi di manutenzione. Il prodotto, inoltre, permette agli operatori di avere mi­gliore accesso e visibilità rispetto ai dati operativi e di diagnostica, grazie ad una backbone di comunicazione Ethernet proprio della piattaforma ePAC M580, unica nel suo genere e in completa cybersicu­rezza. La compatibilità con l’uso di device mobili, infine, rende i dati operativi disponibili sempre e ovunque, includendo anche le perfor­mance di sistema monitorate central­mente, così da consentire un miglio­ramento continuo. Se a tutto questo aggiungiamo la possibilità di modifi­care le configurazioni “on the fly”, la creazione di log eventi e una delle più ampie memorie di programmazione disponibili nel settore – si comprende come l’ePAC M580 possa dare agli ope­ratori strumenti per ottenere dagli im­pianti performance di altissimo livello.

Il Safety Controller M580 offre in sicurezza la totale trasparenza e un flusso di dati in tem­po reale che attraversa tutta l’architet­tura di controllo; questo permette ai clienti di trovare un migliore equilibrio tra consumo di energia e performance degli asset anche sui sistemi di sicurezza. Le sinergie che si ottengo­no in questo modo hanno dimostrato di poter ridurre la spesa energetica anche del 30%, garantendo un ritorno sull’investimento pieno e misurabile in tempi più rapidi.