I filtri d’aria della linea ZFC offrono taglie più piccole, una gamma accresciuta di applicazioni e migliori risultati. Il sensore digitale di posizionamento ISA3 facilita la misura della distanza tra superficie di rilevazione e utensile e garantisce un risparmio di costi operativi, manodopera ed energia.

 

SCM Italia è sempre più attenta alle esigenze degli operatori, per questo ha messo sul mercato due nuovi prodotti: un filtro d’aria in linea e un sensore digitale di posizionamento.

La serie di filtri ZFC usa la pressione positiva e per vuoto e permette di lavorare con una gamma più ampia e semplificata di tubi applicabili: la scelta del filtro riduce le scorte di magazzino.

E’ possibile selezionare il materiale del corpo trasparente: standard in policarbonato resistente all’alcool e speciale in nylon resistente all’olio refrigerante.

I filtri sono indicati per la protezione di apparecchiature dai corpi estranei e per il miglioramento della qualità del flusso dell’aria.

I due display digitali della serie ISA3 indicano le informazioni da monitorare e la procedura di setting si limita a tre fasi. La manutenzione è facilitata grazie alla maggiore resistenza all’olio e ai diversi sensori che hanno sostituito un unico foro, limitando il rischio di occlusioni.

La sicurezza di funzionamento è garantita dalla nuova funzione di blocco tasti ed è adatta al settore dell’automazione generica e della produzione automobilistica.

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn