Verbatim, società di Mitsubishi Chemical Holdings Group attiva nello storage dei dati e l’illuminazione a LED ha annunciato il suo nuovo filamento in Polipropilene (PP) per la stampa 3D.

Il polipropilene è un polimero termoplastico ed è uno dei materiali plastici più comunemente utilizzati nell’industria. Offre elevati livelli di resistenza chimica, termica e alla fatica, nonché buone proprietà di resistenza all’abrasione.

Verbatim crede il suo nuovo filamento darà agli utenti la possibilità di realizzare prototipi e prodotti di stampa 3D per i settori automobilistico, farmaceutico e dei giocattoli, in particolare quando gli oggetti sono esposti ad ambienti soggetti ad aggressione chimica.

Una volta estruso, questo materiale  fornisce buone proprietà meccaniche di rigidità e resistenza alla trazione, mantenendo una finitura superficiale particolarmente liscia.

Il filamento in polipropilene di Verbatim è compatibile con quasi tutte le stampanti 3D a estrusione (MA) ed è disponibile in colore lucido trasparente in spessori da 1,75 millimetri e 2,85 millimetri.

 

 

 

Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento, segui la nostra Redazione anche su Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn